Gli spettacoli riservati a inviti – EsosShowXOne (ESO) – sono nati come supporto al percorso artistico di EsosTheatre.
Il primo ESO, dedicato alla pittrice Solveig Cogliani, romana di origine siciliana, diede vita allo performance teatrale-pittorica “Mothers’Colors” che ha debuttato a Roma nel febbraio 2014 ed è stata analizzata e commentata in diretta in una tavola rotonda alla quale hanno partecipato Antonio Buttazzo (Avvocato penalista, Roma), Riccardo Masetti (Università Cattolica, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Istituto di Semeiotica chirurgica, Unità di chirurgia senologica dell'Ospedale Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma), Venerando Monello (Presidente Associazione CentrarteMediterranea, Roma), Cotrina Madaghiele e Chiara Pedullà (presidente e componente dell’Associazione di Promozione Sociale “Genere Femminile); Alessandra Bonetti, Lucia Bernardini, Eugenia Treglia (Psicologhe e psicoterapeute, Associazione di psicologia PsychArmonia).
Tra gli altri ESO realizzati, anche quello per QAProduzioni e la band “La Casa delle Candele di Carta”, con i quali EsosTheatre realizzato lo spettacolo “Controluce. I suoni dell’ombra” che ha debuttato nel febbraio 2015 nella rassegna Atto Unico a Messina.
Nel giugno 2015 ebbe luogo un ESO dedicato all’ospite speciale Fabrizio Pollio degli IO?Drama.
Ancora ESO il 26 febbraio e il I marzo 2016. Ospiti rappresentanti della stampa. In scena stralci da “Creonte. The black rock tragedy”, lo spettacolo di EsosTheatre andato in scena nel dicembre 2015 in tre repliche sold out alla Sala Laudamo come fuori abbonamento nell’ambito della stagione del Teatro Vittorio Emanuele di Messina.
Il 4 luglio 2016, un ESO dedicato a Egidio La Gioia (cantante, musicista, attore e performer, è stato lo storico “Giuda” del musical-evento “Jesus Christ Superstar” di Massimo Romeo Piparo ed è uno dei fondatori della band “Kunsertu”, da poco ritornata sulle scene con un repertorio inedito e di ricerca). La Gioia ha scritto le proprie impressioni in un post sulla pagina Facebook di EsosTheatre. In queste impressioni, dichiara, tra l’altro: “Usare delle parole per descrivere il vostro Lavoro è troppo poco. allora vi dico semplicemente Bravi! Bravi! Bravi! Messina è una città piena di Talenti e oggi ne ho avuto un’ulteriore conferma. Ma così tanti in un unico gruppo è cosa rara…Complimenti! Per quello che fate, per come lo fate ma soprattutto per il vostro Desiderio di Teatro e di Arte. Tutto ciò è qualcosa che parte dal vostro animo. Lasciate che provenga sempre da lì, dal vostro cuore”.

Articoli recenti

Il blog degli Esoscheletri > cartellone > Drammaturgia “multipla” per “Hamlet”